LA QUINTANA FA IL PIENO ANCHE SUL WEB: 5MILA CONTATTI PER LA GIOSTRA DELLA SFIDA.

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

Martedì 15 Luglio 2014 08:45

La Quintana fa il pieno anche sul web. Oltre 5mila contatti hanno premiato la diretta streaming della Sfida di giugno e le puntate di Quintana Channel. I dati, elaborati dalla Orange di Leonardo De Mai, parlano chiaro con 25 paesi che si sono collegati con il Campo de li Giochi. Oltre all’Italia hanno visto la Quintana negli Stati Uniti, in Svizzera, Germania, Finlandia, Israele, Moldavia, Spagna, Austria, Francia, Brasile, Lituania, Svezia, Gran Bretagna, Argentina, India, Libano, Turchia, Lussemburgo, Cile, Giappone, Messico, Portogallo, Russia e Irlanda. Un successo che è andato al di là delle aspettative, ma conferma l’interesse per la Giostra della Quintana anche fuori dai confini del nostro Paese. Il Quintana Channel, dunque, ha iniziato a funzionare garantendo alla grande Festa di Foligno una splendida finestra sul mondo.

 

   

QUINTANA IN LUTTO PER LA MORTE DI RENZO TROMBETTONI. IL PRESIDENTE METELLI: “ABBIAMO PERDUTO IL CUSTODE FEDELE DELLA NOSTRA MANIFESTAZIONE”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

Martedì 24 Giugno 2014 06:16

Renzo Trombettoni, il Maestro di Palazzo, è morto ieri mattina all'età di 81 anni. Il piccolo grande uomo di Palazzo Candiotti si è spento all'ospedale di Spoleto tra le braccia della moglie Amalia, la straordinaria compagna di tutta la vita. La notizia ha colpito tutto il Popolo della Quintana che ha amato profondamente l'indimenticabile Renzo. Chi non ricorda, infatti, la sua precisione nell'assegnare i costumi ai figuranti dell'Ente e, soprattutto, la cura con cui ci ha insegnato i valori della grande Festa di Foligno. E quel suo enorme, sonante mazzo di chiavi da cui, senza esitazione, tirava fuori quella giusta per ogni porta prima di Palazzo Deli e poi di Palazzo Candiotti. Renzo, nei suoi 50 anni all'Ente ha conservato le stoffe, i vecchi abiti, il materiale pubblicitario ed il prezioso archivio insomma Renzo ha custodito gelosamente e con grande passione la nostra memoria. Possiamo tranquillamente affermare che Renzo Trombettoni sta alla Quintana come il Dio Marte sta alla Giostra. L'amore di Renzo per la Quintana nasce subito quando, giovanissimo, partecipa al corteo della prima Giostra nel 1946. Poi, percorre tutta la carriera quintanara e diventa Priore del Rione La Mora. Ma la sua passione ed il suo impegno non sfuggono all'Ispettore Armando Raffaeli che lo vuole con sé all'Ente nel 1962. Da allora,per 50 anni, Renzo si è dedicato anima e corpo alla manifestazione diventando il punto fermo del Comitato Centrale. Renzo c'è sempre stato ed ha visto passare tanti presidenti: l'onorevole Salari, il senatore Pasquini, Raffaeli, Picuti, Mingarelli e Metelli prima di ritirarsi e lasciare il prestigioso incarico nelle mani del suo pupillo Alessandro Castellani, cresciuto proprio da lui a pane e Quintana. Gli acciacchi dell'età non gli hanno permesso di partecipare agli eventi di questi ultimi anni, ma il suo cuore era sempre lì con noi. “Abbiamo perduto il custode fedele della nostra manifestazione - ha detto commosso il Presidente dell'Ente, Domenico MetelliRenzo è stato un padre amorevole a cui tutti i quintanari devono molto. La sua profonda passione ha scritto tante indimenticabili pagine di storia della Quintana. Quando esce di scena un personaggio come lui – ha concluso – senti un grande vuoto che però viene subito colmato dal ricordo della sua straordinaria figura”. E allora piccolo grande Renzo ci mancherai, ma il tuo sorriso continuerà a far battere forte il nostro cuore.

 

 

   

IL RIONE CONTRASTANGA CON LUCA INNOCENZI VINCE LA GIOSTRA DELLA SFIDA

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

Domenica 22 Giugno 2014 10:25

il Furente di Contrastanga Luca Innocenzi ha vinto la Giostra della Sfida 2014. Luca, in sella al debuttante Guitto, ha avuto ragione di Daniele Scarponi del Croce Bianca dopo una spettacolare terza tornata. In finale erano arrivati anche l'Ardito del Badia Matteo Martelli e il Moro del Pugilli, Pierluigi Chicchini. Grande spettacolo al Campo de li Giochi con le emozionanti esibizioni dei Lancieri di Montebello e della soprano Alessandra Ceciarelli. Ecco la classifica finale: Contrastanga, Croce Bianca, Badia, Pugilli, Morlupo, Cassero, La Mora, Ammanniti, Spada, Giotti.

   

I LANCIERI DI MONTEBELLO TORNANO AL CAMPO DE LI GIOCHI CON IL CAROSELLO DI LANCE E LA FANFARA IN OCCASIONE DELLA GIOSTRA DELLA SFIDA DI DOMANI SERA.

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

Venerdì 20 Giugno 2014 13:52

I “Lancieri di Montebello” tornano al Campo de li Giochi domani sera in occasione della Giostra della Sfida. La loro esibizione sarà molto spettacolare grazie anche alla presenza della Fanfara a cavallo, preludio all’emozionante Carosello di Lance. Il ritorno dei cavalieri militari è stato possibile grazie al lavoro del generale Massimo Fogari, comandante del Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento dell’Esercito presso la Caserma Gonzaga di Foligno, e del Luogotenente Angelo Trepiccione. Domani sera, al Campo de li Giochi, il Reggimento con 50 elementi, si esibirà prima con la propria Fanfara e poi nell’attesissimo “Carosello di Lance”.

leggi tutto

   

Altri articoli...

Pagina 1 di 109